Bilancio della seconda edizione di Corpuscoli

view

Si è conclusa lo scorso 24 maggio la lunga kermesse di Corpuscoli 2009, rassegna teatrale di corpi mobili organizzata dalla Biblioteca comunale di Rescaldina e da Radicetimbrica Teatro.

Dopo un inizio timido nel primo week end (pur con un progressivo incremento di pubblico spettacolo dopo spettacolo), con il secondo fine settimana si è avuto un vero e proprio exploit. Dalle 30-40 presenze delle prime serate (con punte di 50-60 la prima domenica), si è passati alle 120-130 delle serate conclusive (gli spettacoli  di RTT e di Francesco Campanoni, molto noti in zona, sono sicuramente stati di richiamo). Abbiamo quindi fatto due conti e contro le 180/200 presenze della prima settimana, si è raggiunto nella seconda il numero più che soddisfacente di almeno 350 presenze, per un totale di oltre 500 nell’intera rassegna. Difficile valutare quante persone siano effettivamente venute (potrebbe essere un numero stimabile tra le 200 e le 250), tenuto conto dei numerosi spettacoli (ben 11!) e dell’eventuale frequenza dei passaggi (c’è chi magari è venuto a un solo spettacolo, chi a diversi, e chissà, magari c’è anche qualcuno che se li è visti tutti!). Come lo scorso anno abbiamo comunque notato un fenomeno di fidelizzazione, interessante anche perché si trattava di spettacoli piuttosto diversi tra loro e di un calendario molto fitto.

Anche la raccolta a “cappello” alla fine degli spettacoli è sempre stata dignitosa, a dimostrazione del fatto che le proposte, per quanto varie e in alcuni casi “ardite” per la provincia (come nel caso del teatrodanza), erano interessanti e che il pubblico ha generosamente risposto.

Dopo questa seconda esperienza, nonostante il lungo lavoro e la fatica spesi, siamo convinti che la formula di “Corpuscoli” funzioni e produca risultati, e che possa quindi essere riproposta, con gli aggiustamenti del caso e magari con il contributo critico e propositivo di utenti e spettatori, anche nel prossimo anno.

Ne approfitto per ringraziare Radicetimbrica Teatro e Daniel Tummolillo (tecnico luci, audio e scenografie) per l’enorme lavoro, la serietà, la dedizione (e anche un pizzico di sana ironia); i nostri sponsor e sostenitori: l’associazione La libreria che non c’è, Cooperativa Arcadia, Auser di Rescaldina, Video Laj; Roberto Venegoni per il servizio fotografico; e, naturalmente, il pubblico e tutti gli artisti intervenuti.

L’appuntamento è al prossimo anno, per Corpuscoli Tre!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: