Statistiche 2010

E’ tempo di dare i numeri della biblioteca nel 2010, anno speciale che ha visto il trasloco nella nuova sede. Siamo riusciti a contenere al minimo il disagio per gli utenti, e nonostante le 3 settimane circa di chiusura in più rispetto alla norma, i dati statistici sono comunque in crescita rispetto al 2009.

Siamo anzi già in grado di valutare l’impatto della nuova sede (visto il periodo prossimo ormai ai 5 mesi) e di fare un primo bilancio. Proprio a partire da settembre si è notato un vistoso incremento, sia in termini di accesso, sia di prestiti che di di utenti.
A fronte di una stabilizzazione degli utenti attivi (di quelli cioè che hanno fatto almeno un prestito nell’anno) intorno ai 1450-1500 dell’ultimo quinquennio, per la prima volta abbiamo raggiunto la quota di 1605 (ben 339 nuovi iscritti solo nel 2010), corrispondente all’11,4% della popolazione residente. Un dato ancora insufficiente, ma in linea con la media del nostro territorio – e se si pensa che oltre metà della popolazione non legge, e che molte di quelle 1605 tessere hanno un’utenza multipla (fratelli, sorelle, genitori, ecc.), è un dato comunque soddisfacente, che copre molto probabilmente metà dei cittadini-lettori. Resta da raggiungere l’altra metà, ma soprattutto l’altro lato della luna, i non-lettori, tanto più che la biblioteca offre ormai diversi servizi non necessariamente attinenti al mondo librario o della lettura.

Ma torniamo ai dati: i prestiti totali sono stati 32.103 (un dato finora mai raggiunto), dei quali 18328 locali, 5300 di interprestito in entrata (materiali di altre biblioteche a nostri utenti), 8475 di interprestito in uscita (materiali nostri ad utenti di altre biblioteche).

I giorni di apertura 266, l’affluenza giornaliera media di 116 ingressi (ma il dato è incompleto: mancano ancora le rilevazioni di  novembre e dicembre, mentre quelle di settembre sono purtroppo andate perdute).

Gli utenti di età 0-15 sono 624, quelli oltre i 15 sono 981, per un totale di 1605. Come sempre il genere femminile sovrasta quello maschile: 947 a 658!

Gli utenti del catalogo on-line sono 274, con 9970 connessioni nell’anno.

Questa la situazione del patrimonio: 17638 libri, 596 dvd e 787 documenti di altro genere (vhs, cd, cd-rom, multimediali, ecc.), per un totale di 19021 documenti presenti al 31 dicembre 2010. Le acquisizioni nel 2010 (comprensive di acquisti, riviste e donazioni) sono state di 1395 nuovi documenti; mentre la revisione (per obsolescenza o deterioramento) ha riguardato soltanto 160 documenti. Quest’ultimo dato è di molto inferiore ai precedenti scarti, poiché era previsto il trasloco e l’incremento del numero di scaffali, e dunque un rientro nei tempi normali di revisione (per mancanza di spazio negli ultimi anni si era provveduto ad uno scarto maggiore della media).

Infine il numero di connessioni alle postazioni internet ha superato le 4000 nel corso dell’anno, per oltre 2000 ore di navigazione.

Questi sono i dati nudi e crudi; naturalmente occorrerebbe integrarli con un’analisi approfondita sulla circolazione del patrimonio, sulla qualità del servizio, sulla soddisfazione degli utenti, sull’efficacia degli acquisti, sulla vita culturale e sociale della biblioteca, ecc. Ma i numeri, già da soli, sono un buon inizio di analisi.

(Per consultare le statistiche nei loro dettagli, anche mensili, e, se proprio siete curiosi, anche quellid elle altre biblioteche, potete consultare il sito Csbno alla pagina Statistiche.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: