Statistiche 2014

gennaio 13, 2015

banner_statistiche_d3

Come di consueto diamo un po’ di numeri sull’andamento della biblioteca nel corso del 2014:

numero totale di prestiti 45040
numero utenti attivi 1816
nuovi iscritti 268
utenti sostenitori +teca 89
numero totale iscritti 4666
Patrimonio:
libri adulti 12052
libri ragazzi 6227
periodici 639
dvd 1078
altro 642
totale documenti 20638
acquisti 1431
scarto 2416

Leggi il seguito di questo post »


Statistiche 2013

gennaio 31, 2014

libri

I nostri potenti mezzi informatici ci permettono di monitorare di continuo l’andamento statistico della biblioteca. Questi i dati più significativi relativi all’anno 2013:

Utenti iscritti alla biblioteca: 4397
Utenti attivi (che hanno cioè fatto almeno un prestito nell’anno): 1753 (+53 rispetto al 2012)
Nuovi utenti: 244
Totale dei prestiti effettuati: 42754 (+2081)
Patrimonio: 21637 documenti (+874)
Nuove acquisizioni: 1616
Scarto: 1004
Giorni di apertura: 286
Accessi internet: 8019 (di cui 579 wi-fi)

Qualche dettaglio in più:
Leggi il seguito di questo post »


La biblioteca dà i numeri: statistiche 2011

gennaio 18, 2012

L’ampliamento di spazi, orari e servizi che ha interessato la biblioteca negli ultimi anni, trova conferma anche nei dati statistici. Ciò vale in particolare per il 2011, anno in cui il trasferimento nella nuova sede è andato a regime. Prestiti, utenti e patrimonio sono in costante aumento. L’incremento di una unità dello staff ha poi consentito l’ampliamento degli orari di apertura, con ben 40,5 ore settimanali, dal lunedì al sabato (pomeriggio compreso), che fa della biblioteca il servizio comunale con il maggior numero di ore di apertura al pubblico.
Ma quel che più ci preme è la qualità dei servizi: il far parte della rete consortile – a sua volta inserita in un circuito più ampio di cooperazione interbibliotecaria – ci consente di offrire servizi di alto livello tecnologico (com’è il caso delle prenotazioni on-line e, più di recente, di MLOL, la biblioteca digitale) a costi contenuti proprio grazie alle economie di scala.
Un maggior incremento del patrimonio è stato possibile utilizzando le risorse provenienti dagli introiti della Festa del libro, che hanno consentito la creazione dello scaffale multididattico “Punto scuola”.
Si tratta di risultati importanti, anche in relazione al periodo di crisi e di scarsità di risorse che stiamo attraversando.
Credo sia la strada giusta, anche se molto resta da fare: dalla rete wireless ai servizi digitali, dal potenziamento dell’offerta formativa alle attività culturali – ma la biblioteca è pronta a raccogliere le avvincenti sfide che ci attendono nei prossimi anni.

Leggi il seguito di questo post »


Statistiche 2010

gennaio 28, 2011

E’ tempo di dare i numeri della biblioteca nel 2010, anno speciale che ha visto il trasloco nella nuova sede. Siamo riusciti a contenere al minimo il disagio per gli utenti, e nonostante le 3 settimane circa di chiusura in più rispetto alla norma, i dati statistici sono comunque in crescita rispetto al 2009.

Siamo anzi già in grado di valutare l’impatto della nuova sede (visto il periodo prossimo ormai ai 5 mesi) e di fare un primo bilancio. Proprio a partire da settembre si è notato un vistoso incremento, sia in termini di accesso, sia di prestiti che di di utenti.
A fronte di una stabilizzazione degli utenti attivi (di quelli cioè che hanno fatto almeno un prestito nell’anno) intorno ai 1450-1500 dell’ultimo quinquennio, per la prima volta abbiamo raggiunto la quota di 1605 (ben 339 nuovi iscritti solo nel 2010), corrispondente all’11,4% della popolazione residente. Un dato ancora insufficiente, ma in linea con la media del nostro territorio – e se si pensa che oltre metà della popolazione non legge, e che molte di quelle 1605 tessere hanno un’utenza multipla (fratelli, sorelle, genitori, ecc.), è un dato comunque soddisfacente, che copre molto probabilmente metà dei cittadini-lettori. Resta da raggiungere l’altra metà, ma soprattutto l’altro lato della luna, i non-lettori, tanto più che la biblioteca offre ormai diversi servizi non necessariamente attinenti al mondo librario o della lettura.

Leggi il seguito di questo post »