Rassegna estate 2014

giugno 27, 2014

2045648290_e7780658b8_o_1centanni-di-solitudine13558914_promozione-adelphi-sconto-del-20-sui-libri-della-biblioteca-adelphi-0

Abbiamo allestito l’ormai tradizionale rassegna estiva, con un centinaio di titoli di narrativa che speriamo possano incontrare il vostro interesse.
Tema di quest’anno: “Tra i ghiacci del Nord-Europa e il fuoco dell’America Latina“. Con un omaggio ai 50 anni (1963-2013) di Adelphi, uno dei cataloghi più interessanti del panorama editoriale italiano.
Potete trovare l’elenco dei titoli alla pagina http://webopac.csbno.net/library/Rescaldina/rassegna-estate-2014/?stage=Live

Annunci

1914-2014: mai più!

aprile 22, 2014

Owen First 2

La Biblioteca rievoca il 25 aprile con una rassegna molto particolare, che potrete trovare all’ingresso.
Poiché il 2014 è il centenario della Grande guerra, ci sembrava giusto sottolinearlo proprio in concomitanza con la giornata della Liberazione – liberazione dal nazifascismo ma anche dalla guerra e dai suoi orrori.
Saggi, album fotografici, film, romanzi, poesie (tra cui quella bellissima ed atroce del poeta inglese Wilfred Owen, pubblicata qui sopra) per non dimenticare e per dire con forza MAI PIÙ!

A questa pagina potrete trovare i titoli esposti:

http://webopac.csbno.net/library/Rescaldina/centenario-grande-guerra/


Appuntamento al buio con autrice

marzo 5, 2014

maschera1(in occasione della Giornata delle donne)
Da questo momento è presente in biblioteca una rassegna molto particolare: si tratta di libri “mascherati” (in gran parte romanzi) da prendere in prestito al buio, tutti di autrici e tutti consigliati da amici e amiche della biblioteca (sia della pagina facebook che del Gruppo di lettura).

***

Si tratta di un passaparola, il miglior veicolo per consigliare un libro: un vero e proprio passaggio di consegne emotive.
Nella fattispecie abbiamo chiesto di suggerirci il titolo di un’autrice (vista la ricorrenza dell’8 marzo) che abbia segnato la propria biografia di lettore o di lettrice.
E poiché gli scherzi del calendario hanno fatto coincidere la Giornata della donna con il sabato del Carnevale ambrosiano, s’è pensato di mascherare i libri e di prestarli al buio – confidando un po’ nel caso e un po’ (ma crediamo soprattutto) nella fiducia che è indispensabile riporre in libri, autori e lettori.
Un circolo virtuoso che ci auguriamo sia per i nostri utenti una gradita sorpresa.


Romanzi da gustare e gialli all’italiana

giugno 20, 2013

1322486517b

Com’è ormai tradizione, anche quest’anno la biblioteca propone ai suoi utenti una rassegna bibliografica estiva. Abbiamo pensato di raddoppiare, proponendovi due percorsi che speriamo possano interessarvi ed appassionarvi: il cibo e una selezione di giallisti italiani degli ultimi 3-4 anni.

Dal Satyricon di Petronio a Chocolat della Harris, il cibo è sempre stato presente nella letteratura, svolgendo talvolta un ruolo chiave della narrazione. Del resto alimentarsi non è solo una funzione biologica fondamentale: in tutte le culture il cibo assume un alto valore simbolico e spirituale, non solo materiale. Così come la cucina, il sedersi a tavola, bere e mangiare sono imprescindibili riti sociali.
Negli ultimi anni molti autori (e soprattutto autrici) si sono cimentati in quello che ormai può essere considerato quasi un genere: storie “culinarie” che si intrecciano con il rosa e la commedia, non disdegnando talvolta il giallo (del resto alcuni celebri investigatori avevano una fissa per il cibo, basti pensare a Maigret o a Nero Wolfe), ma, fenomeno ancor più interessante, la letteratura post-coloniale si è spesso arricchita di profumi e cibi esotici, zenzero e cannella, aromi nuovi e inusitati per i palati occidentali. Insomma, il cibo diventa un pre-testo per presentarci nuovi mondi e culture sconosciute, confermandosi un veicolo universale di comunicazione, un vero e proprio linguaggio dei sensi. A tal proposito non si può nemmeno dimenticare la carica erotica che il cibo riveste in molti romanzi.

Leggi il seguito di questo post »


Il volo di Sara

marzo 21, 2013

coverimage.php

I bibliotecari del Csbno hanno coraggiosamente inserito un albo illustrato sulla shoah, all’interno del catalogo del Superelle, che si rivolge ai bambini della scuola primaria. Prima dell’inizio del concorso, l’ho presentato alle classi quinte, con l’avvertenza che si trattava di un libro particolare, molto triste ma anche molto bello. È stato accolto dai bambini con grande interesse.

La V C della scuola Dante Alighieri mi ha fatto avere una recensione collettiva, stilata in occasione della Giornata della memoria, che in poche righe fissa le cose essenziali di questo libro. Direi che i bambini ne hanno colto in pieno lo spirito. Eccola:

“Dai treni per la vacanza ai treni per la tristezza, presi per mano da un pettirosso per capire dove la crudeltà degli uomini può arrivare per provare sentimento e paura, e come a volte l’intelligenza degli animali può essere sensibile come quella degli uomini. Sara vola come cenere portata via dal vento sulle ali dell’amico pettirosso. Un libro che dimostra come l’uomo non ha paura di essere cattivo”

 

Son passati da qui…

giugno 5, 2012

RASSEGNA di

AUTORI ed

ILLUSTRATORI

AMICI della

BIBLIOTECA di

RESCALDINA

Mi sono accorto che, dopo una buona dozzina di anni di presentazioni, il numero di autori ed illustratori che son passati dalla nostra biblioteca comincia ad essere di tutto rispetto.
Passaggi avvenuti in contesti diversi – biblioaperitivi, reading poetici, serate multimediali, gruppi di lettura, conferenze, laboratori, incontri con i ragazzi durante le feste del libro – ma che tutti hanno avuto il grande pregio di far incontrare il pubblico dei lettori con lo scrittore in carne ed ossa, faccia a faccia. Così da scrutarne il volto, ascoltarne la voce, osservare il suo modo di sorridere o di camminare, chiacchierarci e berci una cosa assieme, vederlo all’opera, sentire cos’ha da dire – e magari riuscire a penetrare il mistero della creazione letteraria.
Tranne forse in un caso, non si è mai trattato dei big o delle star dell’editoria (siamo una biblioteca piccola e non possiamo permettercelo), ma abbiamo avuto tra noi autori che sono via via cresciuti e si sono fatti notare nel panorama della produzione letteraria.
Scrittori diversissimi tra loro – poeti, romanzieri, illustratori, saggisti – ma certo autori genuini, appassionati, che è stato un grande piacere ospitare nella nostra biblioteca nell’arco di tutti questi anni, e che speriamo di rivedere presto con altre opere, storie e valigie piene di sogni, bellezza ed immaginazione.
Questi i loro nomi (anche se temo di averne dimenticato qualcuno):

Leggi il seguito di questo post »


In memoria di Falcone e Borsellino

maggio 22, 2012

La Biblioteca, in occasione del ventennale delle stragi di Capaci e di via D’Amelio, organizza una rassegna bibliografica, con libri, documentari, film e testimonianze sulle figure dei giudici Falcone e Borsellino e più in generale sulla lotta alla mafia. A partire dal 23 maggio e fino al 1° giugno. Questi i titoli scelti:

Leggi il seguito di questo post »